... ... Beve 34 litri di birra e resta ubriaco per un mese: è record
Beve 34 litri di birra e resta ubriaco per un mese: è record

Beve 34 litri di birra e resta ubriaco per un mese: è record

Condividi

Ubriaco per un mese dopo aver bevuto 34 litri di birra in pochi giorni. E’ il triste record di un uomo di 37 anni che ha avuto i postumi di una sbornia più lunghi del mondo. Come gli “hangover” classici, si è svegliato con un dolore che bruciava un lato della testa, la bocca secca e il respiro che puzzava per le pinte di troppo che avevamo bevuto la sera prima.


LEGGI ANCHE


Peccato che un paio di questi sintomi si sono protratti per 28 giorni. Il protagonista di questa storia ha avuto i postumi di una sbornia di quattro settimane dopo aver bevuto ben 34 litri di birra. Va detto: non bisogna mai esagerare con l’alcol quindi evitate di provare a battere questo triste e brutto record. Il nostro bevitore non aveva precedenti di problemi di salute o lesioni alla testa e non assumeva farmaci regolari.

Il mal di testa e la vista offuscata non finivano

Ubriaco per un mese di fila e spaventato, si è quindi rivolto ai medici che quando lo hanno visitato hanno scoperto che il paziente era “completamente vigile”, una TAC non ha mostrato nulla e nemmeno un controllo della pressione sanguigna o della temperatura corporea. Tuttavia, ulteriori esami hanno rivelato che il paziente aveva una quantità significativa di pressione accumulata intorno al cervello.

Gli esami del sangue hanno anche svelato che il paziente potrebbe soffrire di una rara condizione autoimmune chiamata sindrome da lupus anticoagulante, in cui gli anticorpi “attaccano erroneamente le cellule sane”, spiega la Cleveland Clinic. Un oculista è stato chiamato per controllare la vista del paziente, identificando fibre nervose sanguinanti e ottiche gonfie.

La sbronza è terminata definitivamente dopo 6 mesi

Questo secondo l’oculista signfica che aveva semplicemente bevuto troppo. L’uomo ha poi ammesso di aver bevuto birra in modo consistente per diversi giorni, poco prima di iniziare ad avvertire mal di testa e vista offuscata che duravano quattro settimane, spinti da una “crisi familiare”. Ci sono voluti sei mesi interi prima che l’uomo dicesse addio al suo persistente mal di testa e alla vista annebbiata, con i medici che gli somministravano un trattamento anticoagulante a lungo termine.

Alla fine è tornato a essere quello di prima, anche se con una grande lezione appresa sul perché non dovresti mai bere birra in modo solido per più giorni di seguito.



Seguici anche su Google News: clicca qui