... ... Si comporta male alla festa di Natale all'asilo: licenziata
Si comporta male alla festa di Natale all'asilo: licenziata perché "si è comportata male"

Festa di Natale all’asilo finisce male: licenziata perché “si è comportata male”

Condividi

Una donna è stata “licenziata” in tronco dopo aver partecipato a una festa di Natale organizzata dal suo posto di lavoro perché “si è comportata male”. Lo ha rivelato lei in un video su TikTok nel quale mostra la lettera di licenziamento. Una storia che ha appassionato gli utenti tanto da far diventare virale il video con milioni di visualizzazioni. La donna, che si fa chiamare Molly e vive in Gran Bretagna, ha pubblicato un clip audio dal film “Una notte da leoni” mentre prometteva che “si sarebbe comportata bene alla festa dello staff”. Ma qualcosa non è andata per il verso giusto.

LEGGI ANCHE

Licenziata dopo la festa di Natale: la lettera

Subito dopo il selfie appare una nota che si trasforma in una lettera del capo di Molly che le fa sapere che sarà licenziata. “Cara Molly, è con rammarico che devo confermare l’esito della mia indagine sugli eventi accaduti sabato sera alla festa di Natale dello staff”, inizia la lettera.
L’ex datore di lavoro di Molly ha accusato la donna di “rischiare di screditare la reputazione dell’asilo”. Lei non dice esattamente il mestiere che fa ma è sicuramente nel campo dell’educazioni dei bambini.

Molly non può parlare dell’incidente: “Coinvolta altra persona”

“Ciò equivale a una condotta gravemente scorretta – si legge ancora nella lettera -. Dato che sei ancora in periodo di prova, non avevo altra scelta che rescindere il tuo contratto di lavoro con effetto immediato”. La lettera, tuttavia, non descrive mai dettagliatamente cosa ha fatto Molly o perché è stata licenziata. “Ti verranno pagate tutte le ferie maturate insieme alle ore di questo mese nella tua busta paga finale il 7 gennaio”, si legge ancora. In un video di aggiornamento, Molly afferma di non poter parlare dell’incidente nonostante le persone sui social media si siano offerte di pagare il lavoratore.

@m21lly #storytime ♬ Ah ah ah – kriptozavr

Ha ammesso che presumibilmente c’era qualcun altro coinvolto e ha detto che “ha avuto un ruolo uguale in quello che è successo”, tuttavia, quella persona ha potuto mantenere il proprio lavoro. “Sfortunatamente, senza il suo permesso, non posso spiegare cosa è successo, ma intendo dire che se un giorno lei mi autorizzerà, anche semplicemente in anonimato pubblicherò una nuova storia”, dice Molly.

Molly ha rimosso i commenti sul video originale anche se molti utenti curiosi chiedono di sapere cosa sia successo. “Come mai lei ha mantenuto il suo lavoro ma tu sei stato licenziato quando entrambi avete fatto lo stesso?”, ha commentato una persona, a cui Molly ha risposto, “lei è lì da più di 2 anni, mentre io ero in prova”. Il mistero rimane, qualcuno avanza l’ipotesi di un eccessivo uso di alcolici, altri di qualche effusione di troppo tra le due colleghe. Il giallo continua.

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI MONDO


Seguici anche su Google News: clicca qui
Utilitaria usata come scuolabus, 25 bimbi stipati dentro: le foto Utilitaria usata come scuolabus, 25 bimbi stipati dentro: le foto
Photo Credits: X
Utilitaria usata come scuolabus, 25 bimbi stipati dentro: le foto Utilitaria usata come scuolabus, 25 bimbi stipati dentro: le foto
Photo Credits: X
Utilitaria usata come scuolabus, 25 bimbi stipati dentro: le foto Utilitaria usata come scuolabus, 25 bimbi stipati dentro: le foto
Photo Credits: X
Utilitaria usata come scuolabus, 25 bimbi stipati dentro: le foto Utilitaria usata come scuolabus, 25 bimbi stipati dentro: le foto
Photo Credits: X
Utilitaria usata come scuolabus, 25 bimbi stipati dentro: le foto Utilitaria usata come scuolabus, 25 bimbi stipati dentro: le foto
Photo Credits: X
Utilitaria usata come scuolabus, 25 bimbi stipati dentro: le foto Utilitaria usata come scuolabus, 25 bimbi stipati dentro: le foto
Photo Credits: X
Utilitaria usata come scuolabus, 25 bimbi stipati dentro: le foto Utilitaria usata come scuolabus, 25 bimbi stipati dentro: le foto
Photo Credits: X
Utilitaria usata come scuolabus, 25 bimbi stipati dentro: le foto Utilitaria usata come scuolabus, 25 bimbi stipati dentro: le foto
Photo Credits: X
Utilitaria usata come scuolabus, 25 bimbi stipati dentro: le foto Utilitaria usata come scuolabus, 25 bimbi stipati dentro: le foto
Photo Credits: X
Utilitaria usata come scuolabus, 25 bimbi stipati dentro: le foto Utilitaria usata come scuolabus, 25 bimbi stipati dentro: le foto
Photo Credits: X
Utilitaria usata come scuolabus, 25 bimbi stipati dentro: le foto Utilitaria usata come scuolabus, 25 bimbi stipati dentro: le foto
Photo Credits: X
Utilitaria usata come scuolabus, 25 bimbi stipati dentro: le foto Utilitaria usata come scuolabus, 25 bimbi stipati dentro: le foto
Photo Credits: X
Utilitaria usata come scuolabus, 25 bimbi stipati dentro: le foto Utilitaria usata come scuolabus, 25 bimbi stipati dentro: le foto
Photo Credits: X
Utilitaria usata come scuolabus, 25 bimbi stipati dentro: le foto Utilitaria usata come scuolabus, 25 bimbi stipati dentro: le foto
Photo Credits: X
Utilitaria usata come scuolabus, 25 bimbi stipati dentro: le foto Utilitaria usata come scuolabus, 25 bimbi stipati dentro: le foto
Photo Credits: X
Utilitaria usata come scuolabus, 25 bimbi stipati dentro: le foto Utilitaria usata come scuolabus, 25 bimbi stipati dentro: le foto
Photo Credits: X
Utilitaria usata come scuolabus, 25 bimbi stipati dentro: le foto Utilitaria usata come scuolabus, 25 bimbi stipati dentro: le foto
Photo Credits: X
Utilitaria usata come scuolabus, 25 bimbi stipati dentro: le foto Utilitaria usata come scuolabus, 25 bimbi stipati dentro: le foto
Photo Credits: X
Utilitaria usata come scuolabus, 25 bimbi stipati dentro: le foto Utilitaria usata come scuolabus, 25 bimbi stipati dentro: le foto
Photo Credits: X
Utilitaria usata come scuolabus, 25 bimbi stipati dentro: le foto Utilitaria usata come scuolabus, 25 bimbi stipati dentro: le foto
Photo Credits: X