... ... Mosca viva trovata durante una colonscopia: come è finita lì?
Mosca viva trovata durante una colonscopia: mistero su come ci è finita

Mosca viva trovata durante una colonscopia: mistero su come ci è finita

Condividi

I medici americani sono rimasti sconcertati dopo aver trovato una mosca viva nell’intestino di un uomo durante una colonscopia. Il paziente, che aveva 63 anni, quest’anno si era sottoposto a uno screening di routine per il cancro al colon nel Missouri, negli Stati Uniti. Hanno messo una telecamera all’interno del suo intestino per la colonscopia e la procedura si è svolta normalmente fino a raggiungere il colon trasverso, che si trova nella parte superiore dell’intestino crasso.


LEGGI ANCHE


È stato lì che i medici si sono imbattuti nella mosca, ma dicono che sia un “mistero” su come sia finita lì. I medici della Scuola di Medicina dell’Università del Missouri hanno pubblicato sull’American Journal of Gastroenterology: “Questo caso rappresenta un reperto colonscopico molto raro. È un mistero il modo in cui la mosca intatta sia riuscita a raggiungere il colon trasverso”.

Mosca viva durante colonscopia, forse un uovo dischiuso?

Il paziente ha detto di non avere sintomi e di non avere idea di come l’insetto sia entrato nel suo corpo. Ha detto di aver consumato solo liquidi il giorno prima dell’intervento di svuotamento del tratto digestivo, come gli era stato richiesto. La sera prima del suo digiuno di 24 ore ha detto di aver mangiato un pasto a base di pizza e lattuga, ma di non ricordare che ci fosse una mosca nel suo cibo.

È noto che in rari casi le mosche e le loro larve infestano l’intestino umano in una condizione chiamata miasi intestinale. Ma le persone avrebbero dovuto mangiare cibo contenente uova e larve di mosca. Raramente, le uova possono sopravvivere all’acidità dello stomaco e schiudersi, quindi crescere all’interno del corpo. Questo fenomeno è stato precedentemente collegato alle banane marce.

I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) hanno affermato che alcuni pazienti non presentano sintomi, ma altri presentano dolore addominale, vomito e diarrea. Si ritiene che la miasi sia più comune durante i mesi più caldi tra aprile e settembre, quando le mosche si vedono più spesso.

Anche una coccinella trovata nel colon

Ma non è stato l’unico caso “strano”. Nel 2019 una coccinella è stata trovata nel colon trasverso durante la colonscopia di screening di un uomo di 59 anni. L’ingestione di insetti viene segnalata raramente ma può verificarsi anche durante il sonno.


LEGGI ALTRE NOTIZIE CURIOSE


Seguici anche su Google News: clicca qui
Mosca viva trovata durante una colonscopia: mistero su come ci è finita Mosca viva trovata durante una colonscopia: mistero su come ci è finita
Photo Credits: Web
Mosca viva trovata durante una colonscopia: mistero su come ci è finita Mosca viva trovata durante una colonscopia: mistero su come ci è finita
Photo Credits: Web
Mosca viva trovata durante una colonscopia: mistero su come ci è finita Mosca viva trovata durante una colonscopia: mistero su come ci è finita
Photo Credits: Web