... ... Prete impazzisce dopo il morso di una zecca e si taglia il pene
Prete impazzisce dopo il morso di una zecca e si taglia il pene

Prete impazzisce dopo il morso di una zecca e si taglia il pene

Condividi

Nella Repubblica Ceca un prete si è tagliato il pene con un coltello dopo essere diventato psicotico a causa di un morso di zecca. “Non sappiamo esattamente cosa sia successo, probabilmente si è trattato di un problema di salute”, ha detto ai media locali il sindaco di Českobudějovick, nella Boemia meridionale, dove è avvenuto l’incidente. Secondo i media cechi, la gente del posto si è accorta per la prima volta che qualcosa non andava dopo che il sacerdote senza nome non si è presentato a un incontro prestabilito.

LEGGI ANCHE

Prete si taglia il pene e rischia la vita

I paramedici hanno sfondato la sua porta, dopo di che hanno trovato il prete che giaceva privo di sensi in una pozza di sangue con il pene mozzato, ha riferito Novinky. Il prete è stato portato d’urgenza al pronto soccorso, dove i medici hanno scoperto che aveva anche ferite ai genitali. A causa del peggioramento delle sue condizioni, hanno messo l’uomo in coma indotto e lo hanno tenuto in terapia intensiva per 10 giorni, ha riferito il Daily Mail.

Sfortunatamente, i medici hanno avuto difficoltà a scoprire cosa fosse accaduto in anticipo a causa del suo stato comatoso. “Già privo di sensi nel reparto ARO [unità di terapia intensiva]”, ha detto ai media locali David Henzl, vicario generale della diocesi di České Budějovice. “A causa di queste circostanze, è impossibile scoprire cosa sia realmente accaduto”.

Il morso di una zecca ha causato danno a sistema nervoso

Tuttavia, secondo la testimonianza del monsignore, i medici hanno scoperto un danno centrale al sistema nervoso del paziente, che sembrava essere di origine virale. Henzl ha affermato che il sacerdote aveva sofferto di encefalite trasmessa dalle zecche, nota anche come TBE, che è il gonfiore del cervello causato da una malattia trasmessa dalle zecche.

Nelle sue fasi avanzate, questa condizione può indurre cambiamenti di personalità e persino psicosi , come si credeva fosse il caso del prete. Secondo il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, la Repubblica Ceca è uno dei paesi con la più alta incidenza di TBE in Europa, registrando tra i 500 e i 1.000 casi all’anno. Il rischio è particolarmente elevato nella regione della Boemia meridionale, dove è avvenuto l’incidente.

I rischi delle zecche in Europa

Sfortunatamente, l’Europa orientale non è l’unico posto in cui le zecche stanno causando il caos . Il numero annuale di casi di malattie trasmesse dalle zecche è più che raddoppiato negli Stati Uniti negli ultimi due decenni a causa dell’aumento delle popolazioni di zecche, dei cambiamenti climatici e del miglioramento dei metodi di monitoraggio delle malattie. La malattia di Lyme è di gran lunga la più diffusa. I Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie registrano circa 36.000 casi ogni anno, con una grande concentrazione a New York.

Per prevenire di contrarre una malattia, gli esperti consigliano di indossare maniche e pantaloni lunghi prima di avventurarsi all’aperto e di rivestire la pelle con repellenti come il DEET o di spruzzare l’insetticida permetrina su vestiti e scarpe da trekking. Dovrebbero anche condurre controlli corporei dopo essere tornati a casa da un’escursione. Se viene individuata una sanguisuga incorporata, il CDC consiglia di rimuoverla con una pinzetta a punta fine utilizzando una pressione lenta e costante, assicurandosi di avvicinarsi il più possibile alla pelle per estrarre l’apparato boccale uncinato.

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI MONDO


Seguici anche su Google News: clicca qui