Si lancia senza paracadute, spunta il filmato della morte

Si lancia senza paracadute, spunta il filmato della morte: ecco le sue ultime parole

Condividi

Sui social è apparso il filmato della bodycam di un uomo che si è lanciato senza paracadute e che ha ripreso la propria morte. Ivan McGuire era al terzo lancio quel tragico giorno di aprile nel 1988 ed era entusiasta all’idea di filmare una lezione di paracadutismo a 10.000 piedi di altezza. Ha preso la sua macchina fotografica per filmare uno studente e un istruttore del Franklin County Sports Parachute Center, ed è saltato giù dall’aereo, senza accorgersi del suo errore fatale.

LEGGI ANCHE

Senza paracadute, ha filmato la sua morte: le ultime parole

McGuire, 35 anni, ha tristemente filmato la sua morte con la telecamera stava ancora registrando mentre cadeva. Prima del suo incidente mortale aveva completato con successo più di 800 salti. Il suo filmato ha catturato gli inquietanti istanti prima dell’impatto con il suolo. Sembra che abbia allungato la mano per tirare il paracadute mentre la Terra si avvicinava sempre di più, ma è stato allora che la sua terrificante realizzazione lo ha colpito.
Le ultime parole che McGuire disse nella registrazione furono: “Oh mio Dio, No!” Il suo corpo è stato poi ritrovato nel bosco a circa un miglio e mezzo dall’aerodromo da cui era decollato.

All’epoca, il pilota Mark Luman fu indagato per vedere se avesse controllato se McGuire indossava un paracadute. L’ispettore della FAA Walter Rigsbee ha dichiarato: “Esiste un regolamento, il n. 105, che stabilisce che nessuno può saltare a meno che il pilota non controlli i paracadute”. Nancy Fayard, moglie del proprietario del centro paracadutisti Paul Fayard, disse all’epoca: “Nessuno era a conoscenza che fosse salito sull’aereo senza paracadute”. Naturalmente nessuno lo sapeva altrimenti lo avrebbero fermato.”

Tuttavia, furono esclusi il gioco scorretto e il suicidio e in seguito fu deciso che McGuire aveva semplicemente dimenticato il suo paracadute causando una morte accidentale. Si ritiene che possa aver scambiato l’attrezzatura fotografica per il paracadute poiché aveva massa e peso comparabili, in un triste e sfortunato errore.

Paracadutista salvato dal proprio istruttore

Ma c’è anche chi si è salvato da una situazione simile. In risposta al tragico video di Ivan McGuire, un utente ha postato il filmato di un istruttore di paracadutismo che ha salvato il proprio allievo. Quest’ultimo è svenuto durante il lancio e l’istruttore lo ha raggiunto e gli ha aperto il paracadute.

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE CURIOSE


Seguici anche su Google News: clicca qui
Si lancia senza paracadute, spunta il filmato della morte Si lancia senza paracadute, spunta il filmato della morte
Photo Credits: X
Si lancia senza paracadute, spunta il filmato della morte Si lancia senza paracadute, spunta il filmato della morte
Photo Credits: X
Si lancia senza paracadute, spunta il filmato della morte Si lancia senza paracadute, spunta il filmato della morte
Photo Credits: X
Si lancia senza paracadute, spunta il filmato della morte Si lancia senza paracadute, spunta il filmato della morte
Photo Credits: X
Si lancia senza paracadute, spunta il filmato della morte Si lancia senza paracadute, spunta il filmato della morte
Photo Credits: X
Si lancia senza paracadute, spunta il filmato della morte Si lancia senza paracadute, spunta il filmato della morte
Photo Credits: X
Si lancia senza paracadute, spunta il filmato della morte Si lancia senza paracadute, spunta il filmato della morte
Photo Credits: X
Si lancia senza paracadute, spunta il filmato della morte Si lancia senza paracadute, spunta il filmato della morte
Photo Credits: X
Si lancia senza paracadute, spunta il filmato della morte Si lancia senza paracadute, spunta il filmato della morte
Photo Credits: X
Si lancia senza paracadute, spunta il filmato della morte Si lancia senza paracadute, spunta il filmato della morte
Photo Credits: X