... ... Hokkaido, migliaia di tonnellate di pesci morti in spiaggia: ecco la spiegazione
Giallo a Hokkaido, migliaia di tonnellate di pesci morti in spiaggia

Hokkaido, migliaia di tonnellate di pesci morti in spiaggia: ecco la spiegazione

Condividi

Migliaia di tonnellate di pesci morti sono stati ritrovati in spiaggia nel nord del Giappone e nessuno sa perché. Il bottino – per lo più sardine e alcuni sgombri – si è arenato a Hakodate, sull’isola principale più settentrionale di Hokkaido, giovedì mattina. Ha creato una coltre di schegge che si estende per mezzo miglio lungo la costa.

LEGGI ANCHE

La gente del posto ha detto di non aver mai visto niente di simile. I funzionari hanno pubblicato un avvertimento online invitando le persone a non consumare il pesce dopo che alcuni lo hanno imballato per mangiarlo o venderlo. Takashi Fujioka, ricercatore dell’Hakodate Fisheries Research Institute, ha affermato di aver già sentito parlare di fenomeni simili, ma che era la prima volta che li vedeva.

Le possibili cause dei pesci morti in spiaggia

“Una possibile causa è che il banco di pesci è stato inseguito da un pesce più grande, si è esaurito ed è stato trascinato dalle onde”, ha suggerito. “Un’altra possibile causa è che il banco di pesci sia entrato in acque fredde durante la migrazione e sia stato poi portato a riva. Ma i dettagli sono incerti”. I pesci in decomposizione potrebbero abbassare i livelli di ossigeno nell’acqua e influenzare l’ambiente marino, ha affermato. “Non sappiamo con certezza in quali circostanze questi pesci siano stati lavati, quindi non consiglio di mangiarli”, ha aggiunto Fujioka.

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI MONDO


Seguici anche su Google News: clicca qui