Marina britannica fallisce test missilistico e rischia di uccidere il ministro

Marina britannica fallisce test missilistico e rischia di uccidere il ministro

Condividi

Grande imbarazzo per la Marina britannica che fallisce il test missilistico nucleare e arriva quasi a mettere in pericolo la vita del ministro della Difesa. Lo scrive il The Sun secondo cui un missile Trident ha fatto cilecca e si è schiantato a pochi metri dal sottomarino nucleare britannico che lo ha lanciato. A bordo dell’HMS Vanguard c’era il segretario alla Difesa Grant Shapps per assistere al test.

LEGGI ANCHE

Marina britannica fallisce test missilistico

Si tratta del secondo lancio consecutivo fallito dopo quello avvenuto nel 2016. Il Ministero della Difesa ha confermato che si è verificata “un’anomalia” durante l’esercitazione del 30 gennaio al largo della Florida , ma il deterrente nucleare rimane “efficace”. L’equipaggio del sottomarino nucleare ha completato l’esercitazione e il missile Trident 2 è stato lanciato dal tubo di lancio.

Ma i booster del primo stadio non si sono accesi e il missile da 58 tonnellate (dotato di finte testate) si è schiantato nell’oceano per poi affondare. Una fonte al The Sun ha detto: “Ha lasciato il sottomarino ma è caduto, proprio accanto a loro”. L’HMS Vanguard era sotto la superficie, sospeso alla profondità di lancio, ma non è stato colpito dal missile mentre ripiombava nell’Atlantico.

Aperta una indagine, recuperati i rottami

Aperta subito un’indagine per scoprire cosa è andato storto e ordinata una ricerca per recuperare la tecnologia missilistica top-secret dal fondale marino di Port Canaveral, in Florida. Si tratta del secondo test fallito dal 2016, quando un Trident lanciato dall’HMS Vengeance virò fuori rotta e si autodistrusse. Ma, nonostante la battuta d’arresto, i funzionari insistono di essere fiduciosi che l’incendio sia stato “specifico dell’evento”.

Fondamentalmente, resta inteso che se il fuoco fosse avvenuto durante una vera missione di pattugliamento piuttosto che in condizioni di prova, avrebbe avuto successo. Non vengono resi pubblici ulteriori dettagli su ciò che è andato storto per motivi di “sicurezza nazionale”.

Russi prendono in giro gli inglesi

Il partito laburista ha definito il fallimento del test “preoccupante”, ma ha sottolineato il proprio sostegno al deterrente nucleare. Il Regno Unito ha lanciato 12 missili Trident 2 da quando questi missili sono entrati in servizio presso la Royal Navy nel 1994. Ma i due più recenti hanno fallito. Nel giugno 2016 un Trident 2 è decollato dall’HMS Vengeance e i suoi razzi si sono accesi con successo. Ma pochi istanti dopo virò fuori rotta, secondo quanto riferito, verso gli Stati Uniti, e si autodistrusse automaticamente. Successivamente, il governo di Theresa May è stato accusato di aver nascosto il fallito lancio mentre il parlamento avrebbe dovuto votare sul rinnovo del deterrente nucleare del Regno Unito. Sui canali telegram russi è subito partita la raffica di prese in giro nei confronti dei britannici.

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI MONDO


Seguici anche su Google News: clicca qui
Marina britannica fallisce test missilistico e rischia di uccidere il ministro Marina britannica fallisce test missilistico e rischia di uccidere il ministro
Photo Credits: X
Marina britannica fallisce test missilistico e rischia di uccidere il ministro Marina britannica fallisce test missilistico e rischia di uccidere il ministro
Photo Credits: X
Marina britannica fallisce test missilistico e rischia di uccidere il ministro Marina britannica fallisce test missilistico e rischia di uccidere il ministro
Photo Credits: X
Marina britannica fallisce test missilistico e rischia di uccidere il ministro Marina britannica fallisce test missilistico e rischia di uccidere il ministro
Photo Credits: X