... ... Napoli, ritrovata "Laura La Divina": sui social lo sciacallaggio
Napoli, ritrovata "Laura La Divina": sui social sciacallaggio sulla sua morte

Napoli, ritrovata “Laura La Divina”: sui social sciacallaggio sulla sua morte

Condividi

“Laura la Divina”, la transgender napoletana data per scomparsa, è stata ritrovata o meglio è tornata. Lo ha fatto sapere con un video la sua “mentore”, la tiktoker Rita De Crescenzo dopo che per quasi due giorni l’argomento “Laura la Divina scomparsa” era diventato trend topic su tutti i social. C’è addirittura stato un interessamento della trasmissione “Chi l’ha visto” con un appello lanciato anche da Federica Sciarelli. Ora “Laura la Divina” è riapparsa in un breve video proprio con Rita De Crescenzo dove si scusa e ringrazia per l’interessamento di tutti. Rita De Crescenzo lancia invece frecciate contro gli sciacallaggi sui social quando in molti avevano diffuso la voce della morte di Laura La Divina.

LEGGI ANCHE

La scomparsa di “Laura la Divina” denunciata a “Chi l’ha visto”

“Laura la Divina”, all’anagrafe Salvatore Bisesti, è un transgender nota su TikTok. La sua scomparsa è stata denunciata ai carabinieri di Napoli. Bisesti non si faceva sentire da mercoledì 13 dicembre, quando ha smesso di rispondere al cellulare e ai messaggi. Il clamore è diventato virale quando Rita De Crescenzo, un’amica di Laura, ha fatto una diretta live su Tiktok per informare i suoi follower della sua scomparsa, che è stata anche segnalata dalla trasmissione “Chi l’ha visto” di Raitre, condotta da Federica Sciarelli. La conduttrice ha detto che la redazione è stata contattata da molte persone preoccupate per Laura, conosciuta come “La Divina”. “È una tiktoker famosa, ma in questo periodo sta vivendo una situazione difficile e quindi temiamo per la sua incolumità. È scomparsa dalle cinque del pomeriggio”, ha affermato Sciarelli.

Un’onda di commozione ha travolto il web dopo la notizia della sparizione di “Laura La Divina”, una popolare influencer del social cinese. La sua vicinanza con Rita De Crescenzo, con un passato oscuro e una fama di organizzatrice di eventi, battesimi e feste di compleanno (ora offre anche il servizio di colazioni a domicilio con dedica per 300 euro), ha contribuito ad accrescere l’attenzione sul suo caso. Il variegato mondo di TikTok, da Rita a Enzo “Bambolina”, si è attivato per ritrovare Laura. In particolare la De Crescenzo ha dichiarato di aver denunciato la scomparsa ai carabinieri di Napoli, in quanto negli ultimi tempi aveva ospitato Laura a casa sua con il marito Salvatore. Allo stesso tempo, però, la preoccupazione per la sorte di Laura si è trasformata in uno spettacolo mediatico sul social, tanto che nella diretta pomeridiana di oggi c’erano ben 26mila utenti collegati in tempo reale.

Il video di Rita de Crescenzo sul ritrovamento

In serata è poi arrivato un video TikTok di Rita de Crescenzo assieme “Laura la Divina”. “Chiedo scusa a tutti, ho avuto una crisi”, ha detto la transgender. “Grazie che vi siete preoccupati, lei è mortificata. Ringraziamo anche chi non ci ha creduto”, ha poi aggiunto Rita De Crescenzo per poi lanciare accuse contro gli sciacalli: “Non giudicate state dicendo un sacco di cose brutte”. In effetti su TikTok erano comparsi diversi video in cui veniva annunciato il ritrovamento del cadavere di Laura la Divina. L’intera vicenda non è ancora del tutto chiarita ma le due hanno annunciato un video in cui daranno tutte le spiegazioni.

@ritadecrescenzoreal

♬ suono originale – Rita decrescenzo

Chi è “Laura la Divina”

Laura è una transessuale che ha guadagnato fama online per la sua relazione con Rita De Crescenzo, una star dei social molto amata dai più giovani. De Crescenzo, che abita vicino a Napoli e si presenta come una tipica napoletana, ha conquistato il pubblico con i suoi video originali in cui canta alle feste, dai battesimi ai compleanni; una sua canzone, che dice “O’ bacin / O’ culett / O’ tacatà, o’ tacatà”, è diventata un tormentone e ha molto successo anche con le sue live quotidiane in cui racconta la sua vita, il suo passato difficile (ha avuto guai con la legge e uno dei suoi figli è in una comunità), il suo negozio di gadget kitsch e mostra come si arrangia tra casa, cucina e spesa. In queste scene domestiche spesso appare Laura La Divina, che Rita sembra aver ospitato a casa sua e che chiama “mammà”.


Seguici anche su Google News: clicca qui
Napoli, ritrovata "Laura La Divina": sui social sciacallaggio sulla sua morte Napoli, ritrovata "Laura La Divina": sui social sciacallaggio sulla sua morte
Photo Credits: TikTok
Napoli, ritrovata "Laura La Divina": sui social sciacallaggio sulla sua morte Napoli, ritrovata "Laura La Divina": sui social sciacallaggio sulla sua morte
Photo Credits: TikTok
Napoli, ritrovata "Laura La Divina": sui social sciacallaggio sulla sua morte Napoli, ritrovata "Laura La Divina": sui social sciacallaggio sulla sua morte
Photo Credits: TikTok
Napoli, ritrovata "Laura La Divina": sui social sciacallaggio sulla sua morte Napoli, ritrovata "Laura La Divina": sui social sciacallaggio sulla sua morte
Photo Credits: TikTok
Napoli, ritrovata "Laura La Divina": sui social sciacallaggio sulla sua morte Napoli, ritrovata "Laura La Divina": sui social sciacallaggio sulla sua morte
Photo Credits: TikTok
Napoli, ritrovata "Laura La Divina": sui social sciacallaggio sulla sua morte Napoli, ritrovata "Laura La Divina": sui social sciacallaggio sulla sua morte
Photo Credits: TikTok
Napoli, ritrovata "Laura La Divina": sui social sciacallaggio sulla sua morte Napoli, ritrovata "Laura La Divina": sui social sciacallaggio sulla sua morte
Photo Credits: TikTok
Napoli, ritrovata "Laura La Divina": sui social sciacallaggio sulla sua morte Napoli, ritrovata "Laura La Divina": sui social sciacallaggio sulla sua morte
Photo Credits: TikTok
Napoli, ritrovata "Laura La Divina": sui social sciacallaggio sulla sua morte Napoli, ritrovata "Laura La Divina": sui social sciacallaggio sulla sua morte
Photo Credits: TikTok