Uomo con una noce di cocco nel sedere: un caso che fa riflettere

Uomo con una noce di cocco nel sedere va in ospedale dopo due giorni: operato

Condividi

Un uomo di 56 anni di Taiwan ha fatto scalpore per un caso davvero singolare: si è presentato al pronto soccorso con forti dolori addominali e difficoltà a urinare. I medici, dopo un’attenta analisi, hanno scoperto la causa del suo malessere: una noce di cocco di 9 cm di lunghezza incastrata nel sedere.

LEGGI ANCHE

L’uomo, che non è stato identificato, soffriva di stitichezza da alcuni giorni e, per risolvere il problema, ha pensato di inserire una noce di cocco nel retto. Un gesto che si è rivelato decisamente avventato e pericoloso. Il caso è stato descritto in un articolo sul British Journal of Surgery, i medici hanno affermato che il paziente si è presentato solo quando ha capito che non era più in grado di urinare e lamentava forti dolori addominali.

Un intervento chirurgico d’urgenza

L’unica soluzione per rimuovere la noce di cocco era l’intervento chirurgico. I medici hanno eseguito una laparotomia, un’operazione che prevede l’apertura dell’addome. L’operazione è durata circa due ore e si è conclusa con successo. La noce di cocco è stata estratta e il paziente è stato dimesso dall’ospedale dopo alcuni giorni di convalescenza.

Noce di cocco nel sedere, non un caso isolato

La vicenda di questo uomo, seppur curiosa, non è un caso isolato. La letteratura medica riporta diversi casi di persone che hanno avuto problemi per aver inserito oggetti nel retto. Tra gli oggetti più comuni trovati dai medici ci sono tappi di sughero, tappi di plastica, bicchieri e persino giocattoli per bambini.

I rischi del gioco anale

L’inserimento di oggetti nel retto, noto come gioco anale, può essere molto pericoloso. Oltre al rischio di incastro, si possono verificare perforazioni intestinali con gravi conseguenze. In alcuni casi, la perforazione intestinale può essere fatale.

Un problema costoso per il sistema sanitario

In Inghilterra, circa 400 oggetti “stranieri” vengono estratti dagli ani ogni anno, con un costo stimato di 340.000 sterline all’anno per il sistema sanitario nazionale. La vicenda di questo uomo è un invito alla prudenza. È importante ricordare che il corpo umano non è un giocattolo e che inserire oggetti nelle cavità corporee può avere conseguenze molto gravi. In caso di stitichezza o di altri disturbi intestinali, è fondamentale consultare un medico e non ricorrere a soluzioni fai da te che potrebbero rivelarsi pericolose.

LEGGI GLI ULTIMI ARTICOLI DI SALUTE


Seguici anche su Google News: clicca qui
Uomo con una noce di cocco nel sedere: un caso che fa riflettere Uomo con una noce di cocco nel sedere: un caso che fa riflettere
Photo Credits: Web
Uomo con una noce di cocco nel sedere: un caso che fa riflettere Uomo con una noce di cocco nel sedere: un caso che fa riflettere
Photo Credits: Unsplash
Uomo con una noce di cocco nel sedere: un caso che fa riflettere Uomo con una noce di cocco nel sedere: un caso che fa riflettere
Photo Credits: Web
Uomo con una noce di cocco nel sedere: un caso che fa riflettere Uomo con una noce di cocco nel sedere: un caso che fa riflettere
Photo Credits: Web
Uomo con una noce di cocco nel sedere: un caso che fa riflettere Uomo con una noce di cocco nel sedere: un caso che fa riflettere
Photo Credits: Web
Uomo con una noce di cocco nel sedere: un caso che fa riflettere Uomo con una noce di cocco nel sedere: un caso che fa riflettere
Photo Credits: Unsplash